Personal tools
Document Actions

EUCIP e Pubblica Amministrazione

 

Le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali hanno avviato numerose iniziative basati sul modello EUCIP e due importanti "progetti di sistema" lanciati da DigitPA  e dal Ministero del Lavoro, rispettivamente per il governo dei contratti di fornitura ICT ed i servizi per l'impiego.

 

 

Iniziative EUCIP nella P.A.

La Pubblica Amministrazione ha identificato il modello EUCIP come strumento fondamentale per lo sviluppo delle competenze professionali informatiche dei dipendenti pubblici ed il governo delle forniture ICT.

Le iniziative di sviluppo professionale basate sullo standard EUCIP sono numerose e significative.

Si possono citare, tra le altre, le esperienze della Ragioneria Generale dello Stato – descritta in un recente studio pubblicato da AICA e SDA Bocconi - del Ministero della Giustizia, del Ministero dell’Istruzione, di Banca d'Italia, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, delle Forze Armate, della Segreteria della Presidenza del Consiglio, di Consip, di alcune Regioni ed Università e i numerosi progetti portati a termine nel mondo della Scuola coinvolgendo soprattutto Docenti di Istituti Superiori ad indirizzo informatico.

 

Le Linee Guida  dell'Agenzia per l'Italia Digitale

L'Agenzia per l'Italia Digitale (ex DigitPA) ha integrato il modello EUCIP nelle “www.digitpa.gov.it/documentazione/elenco_manuali_qualita_ICTLinee guida” per i contratti ICT della Pubblica Amministrazione.
L'Agenzia opera presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e, tra le altre attività, esprime pareri obbligatori sulla congruità tecnico-economica dei contratti stipulati dalle PA per acquisizioni di beni o servizi informatici.

Le “Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione” comprendono:
• Il manuale "Dizionario dei profili di competenza per le professioni ICT"  che fornisce alle Amministrazioni indicazioni su come acquisire prestazioni professionali secondo il modello EUCIP proposto delle Linee guida.
• I "Lemmi Qualità ICT"  che comprendono le traduzioni italiane dei documenti di specifica dei profili EUCIP e le 38 "Classi di fornitura" che descrivono le tipologie di forniture ICT (ad es. Sviluppo Reti) utili per costruire i capitolati tecnici dei bandi di gara.

Ogni Classe di fornitura è dettagliata in un documento che riporta le modalità di definizione della fornitura e di stima dei suoi costi, la descrizione delle attività, dei prodotti, degli indicatori di qualità e dei profili professionali EUCIP coinvolti nell’erogazione della fornitura.
Il capitolo dedicato ai profili professionali indica per ciascuna attività (ad es. Collaudo) della Classe di fornitura quali sono i profili EUCIP coinvolti, il tipo di responsabilità ed il peso percentuale del loro contributo, oltre ad una sintetica descrizione del profilo stesso.



Borsa Lavoro

La Borsa Nazionale del Lavoro, sviluppata dal Ministero del Lavoro e dalle Regioni per promuovere l’incontro di domanda e offerta di lavoro, ha sviluppato con la collaborazione di AICA 22 profili professionali informatici che fanno riferimento ai profili EUCIP.
I profili sono descritti nel “Thesaurus” di Borsa Lavoro (il repertorio dei profili professionali di tutti i settori) adottato da numerose Regioni italiane per la definizione dei profili regionali.


I contenuti sono coperti da copyright. © AICA-CEPIS - 2009. Tutti i diritti riservati
Powered by Plone CMS, the Open Source Content Management System

Provided by CPI - Competenze Per l'Innovazione - EUCIP Rel. 1.2

This site conforms to the following standards: